Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito.

L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito.

I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
Comune di Castelgomberto
Amministrazione Trasparente
 
 
 
 

Prevenzione della Corruzione

Whistleblowing – Procedure per le segnalazioni di illeciti
L’articolo 54bis del D.Lgs. 30 marzo 2001, n.165, introdotto dalla L. Anticorruzione n.190/2012 e poi modificato dalla L. n.179/2017, introduce le “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato”, il cosiddetto whistleblowing.
In particolare, il comma 5 dispone che, in base alle nuove linee guida di ANAC, le procedure per il whistleblowing debbano avere caratteristiche precise. In particolare “prevedono l’utilizzo di modalità anche informatiche e promuovono il ricorso a strumenti di crittografia per garantire la riservatezza dell’identità del segnalante e per il contenuto delle segnalazioni e della relativa documentazione”.
Il Comune di Castelgomberto ha aderito al progetto WhistleblowingPA di Transparency International Italia e del Centro Hermes per la Trasparenza e i Diritti Umani e Digitali e ha adottato la piattaforma informatica prevista per adempiere agli obblighi normativi e in quanto ritiene importante dotarsi di uno strumento sicuro per le segnalazioni.
Le caratteristiche di questa modalità di segnalazione sono:
  • la segnalazione viene fatta attraverso la compilazione di un questionario e può essere inviata in forma anonima. Se anonima, sarà presa in carico solo se adeguatamente circostanziata;
  • la segnalazione viene ricevuta dal Responsabile per la Prevenzione della Corruzione (RPC) e da lui gestita mantenendo il dovere di confidenzialità nei confronti del segnalante;
  • nel momento dell’invio della segnalazione, il segnalante riceve un codice numerico di 16 cifre che deve conservare per poter accedere nuovamente alla segnalazione, verificare la risposta dell’RPC e dialogare rispondendo a richieste di chiarimenti o approfondimenti;
  • la segnalazione può essere fatta da qualsiasi dispositivo digitale (pc, tablet, smartphone).



 
Descrizione Nome File Data Pubblicazione Collegamento
Protocollo di legalità Protocollodilegalità 06-04-2017 Accedi
Coinvolgimento stakeholders - modello osservazioni PTPC Coinvolgimentostakeholders- 11-01-2018 Accedi
Whistleblowing – Procedure per le segnalazioni di illeciti (collegamento a pagina web) 20-12-2019 Accedi
Apri/Chiudi allegati gruppo PTPCT 2020/2022
Apri/Chiudi allegati gruppo PTPCT 2019/2021
Apri/Chiudi allegati gruppo PTPCT 2018/2020
Apri/Chiudi allegati gruppo PTPCT 2017/2019
Apri/Chiudi allegati gruppo PTPC 2016/2018
Apri/Chiudi allegati gruppo PTPC 2015/2017
Apri/Chiudi allegati gruppo PTPC 2014/2016
Apri/Chiudi allegati gruppo PTPC 2013/2015
Apri/Chiudi allegati gruppo Nomine e Direttive
Apri/Chiudi allegati gruppo Atti di accertamento delle violazioni